Cerca nel blog

domenica 31 luglio 2016

Ftsemib: effetti stress test . Possibili rialzi fino a 17200 ma poi?

Senza la rottura di 17200 e quindi la tline discendente il Ftsemib potrebbe correggere fino a oltre metà agosto tra 16000 e 15500/15000. Oltre 17200 spazi per 18000/18500.

venerdì 22 luglio 2016

Monaco, Nizza, Parigi.....

Le Borse ormai rimangono immuni a qualsiasi cosa.... I grandi capitali come sempre ....  

sabato 16 luglio 2016

SP500 Up con head&shoulder; Ftsemib più lento in attesa dei stress test .

Estate calda, USA al galoppo con l'Europa in affanno specialmente il FTSEMIB che aspetta fine luglio gli stress test sui bancari. In ogni modo al momento Italia allo sbando: abbiamo perso ben 25 anni di PIL in confronto alla Germania e a tutto il blocco occidentale. Che dire? È colpa mia......😳😳😳😳

martedì 12 luglio 2016

Ftsemib : correzione in Up a-b-c

Ftsemib si ferma sui 16700 dopo che lo sp500 completa un H&S RIALZISTA CON TARGET ancora da raggiungere: questo salvo disastri in stress test dei bancari europei ed italiani porterà probabilmente abbrivi verso 18000/18500 intermedio 17500/17000 con naturali ritracciamenti. In caso invece di ritorno al ribasso da monitorare 16000 ma soprattutto come sappiamo 14885/15000. Trend ancora ribassista di medio lungo periodo fino a superamento di area 19200/20500/21000 in consolidamento .

venerdì 8 luglio 2016

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : FTSEMIB: chiusura di speranza sopra 16000...Oro in test sulla Tline ribassista dal 2011: inizia adesso il vero test per i mercati.

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : FTSEMIB: chiusura di speranza sopra 16000...Oro in test sulla Tline ribassista dal 2011: inizia adesso il vero test per i mercati.

FTSEMIB: chiusura di speranza sopra 16000...Oro in test sulla Tline ribassista dal 2011: inizia adesso il vero test per i mercati.

Se il GOLD sbatte e non infrange 1360$ e quindi non rompe al rialzo la tline discendente di lungo periodo ( 5 anni ) andando a testare almeno 1410, allora i mercati azionari potranno riprendere un pò di fiato anche se tecnicamente il trend rimane negativo e solo gli USA sono in posizione ottimale per nuovi record storici. Se il GOLD tornerà sotto 1200 stabilmente il quadro equity cambierà in senso positivo...Sopra 1360/1400 potrebbero essere ....dolori......

Qualcosa non torna nei mercati.......e come nel 2008......

Come nel 2008, e precisamente 14 luglio 2008, scrivevo su Yahoo Finance che i mercati sarebbero crollati di li a qualche settimana centrando al millesimo la misura anche della correzione sia in USA ( 6500 ovvero - 40% da quel di ) che in Italia ( - 48% con COMIT a 681) - vedere link -

montyarezzo  14 lug 2008 23:52 Remove

ANALISI TECNICA MERCATI : CROLLO

Il drammatico momento che stanno vivendo i mercati azionari globali, e anche obbligazionari, la dice lunga sul dissesto economico che stà covando sotto le ceneri degli USA : un dollaro attualmente a 1.60 è forse ancora poco svalutato e per arginare la catastrofe che si abbatterà a breve nei mercati mondiali un dollaro a 2 potrebbe non essere sufficiente ( brent 220/250 ).
Fatte queste premesse a cui io stesso non voglio credere, una cosa salta agli occhi : tecnicamente i mercati azionari hanno un downside ankora enorme , derivante dalla chiusura settimanale/mensile di un testa e spalle devastante ribassista presente in tutti i principali mercati azionari ( compreso il nostro): la proiezione per il nostro mercato sarebbe " assurda" in quanto il primo target individuabile si pone in zona COMIT 680 ( -50% ca dai valori attuali ) e stesa proiezione per il Mibtel ( ca. 10.000 , ovvero -48% ) . Valori drammatici anche per Dow J. ( 6500 )ma forse necessari affinchè vi sia una redistribuzione del reddito a livello globale, in quanto gli USA, ormai in pieno default, non potranno avere più voce nel sistema economiko e finanziario mondiale. Il passaggio del testimone ad Europa ma soprattutto Cina India Russia e Brasile sarà l'epilogo dolorosissimo della fine della guerra in atto da alcuni anni fra vecchio e nuovo capitalismo.
Buon trading

 https://it.finance.yahoo.com/mbview/threadview/;_ylt=Ar4b8T61uXjT7nn7AMcA9Tp.KK5G;_ylu=X3oDMTB2YXJrOWk5BHBvcwM1NQRzZWMDTWVkaWFNc2dCb2FyZHNYSFJVbHQ-;_ylg=X3oDMTBhbGdnY2JkBGxhbmcDaXQtSVQ-;_ylv=3?&bn=b33793a8-ef7b-3730-af1b-f4b1fc78690f&tid=1216072378000-591c8ab8-b667-353a-8310-42cfb6ee39d0

anche oggi come allora qualcosa NON TORNA. Come allora specialmente in Europa i grafici mostrano figure ribassiste in procinto di essere completate, come allora il problema rimane il Dollaro e i Brent ma con dinamiche opposte, oltre naturalmente al settore immobiliare ma in PRIMIS  quello finanziario/bancario europeo e statunitense.

Come riportato ieri nel grafico del titolo IntesaSanPaolo che ha completato una figura di H&S ribassista impressionante salvo la negazione solo sopra 2,25/2,50 in consolidamento, il nostro Index sta per completare un H&S in slowtime, che pone la sua neckline su 15000/14800 in dinamica down daily....Siamo molto vicini anzi abbiamo toccato la stessa ed è avvenuto un semplicissimo rimbalzo di poco conto con volumi bassissimi. L'abbandono con ampi volumi di 14800 in down segnerebbe l'inizio di un nuovo crollo ancor più violento di quello 2007/2008/2009 e più paragonabile a quello del 1929 anche per motivazioni non solo economiche ma politiche....Stessa situazione dunque...
Il target sciagurato per il nostro index si porrebbe a quota 8000, ovvero un downside da adesso pari ad un meno 52% mentre in Usa il Dow correggerebbe in maniera più contenuta ma sempre con un ribasso contenuto tra il meno 25% e il meno 40% ( fascia tra 12000 e 9700 ). Figura negata in caso di tenuta di 14800 con un ritorno composto verso area 18500/20500 in consolidamento o in caso di rottura ritorno sopra la neckline e consolidamento tra 17500 e 19000 a salire....

E' il caso di dire......SI SALVI CHI PUO'.....

Una nuova era inizierebbe dopo quella del XX  secolo , un nuovo futuro metterebbe le proprie radici, ma come sempre la Storia insegna, i passaggi epocali sono sempre disastrosi per decenni , prima che il nuovo si assesti e riporti benessere e sviluppo...Anno 2050?.....Vedremo....pardon...chi vivrà vedrà....:)






giovedì 7 luglio 2016

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : Intesa SANPAOLO : il grafico è impressionante . Come tutti i bancari italiani ed europei...

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : Intesa SANPAOLO : il grafico è impressionante . Come tutti i bancari italiani ed europei...

Intesa SANPAOLO : il grafico è impressionante . Come tutti i bancari italiani ed europei...

Analizziamo il trend clamorosamente ribassista dell'ISP , il secondo soggetto finanziario italiano e quindi con caratteristiche sistemiche per l'intero nostro paese ed il suo equilibrio economico.

Paura ?

Certamente la conformazione di un H&S ribassista di lungo periodo con testa su 3,63 ( luglio 2015 ) e neckline a 2,15 sforata con forti volumi , pullback e ritorno in down attualmente a 1,60 ha dell'inquietante.



La proiezione della differenza Head e Neckline pone obbiettivi da brivido al ribasso, collocabili intorno a 0,50/060 in possibili fasi di panic selling . Solo un pronto recupero della neckline passante adesso a 2,15/2,25 dinamica in up potrebbe scongiurare i target previsti al ribasso . Importante sarebbe anche uno strappo sopra 1,85/1,90 a riassorbire il gap down fino a 2,10 ma potrebbe non essere sufficente come sopra accennato. Infatti solo con i valori sopra 2,25/2,50 in consolidamento e quindi con il netto recupero della neckline , la figura in questione sarebbe negata ed il trend invertito in una direzione neutro rialzista. Vix altissimo intraday e anche daily che deve tenere lontani da speculazioni di breve in quanto gli strappi sia in up che in down saranno consistenti anche con gap di apertura.

Nessuno ovviamente ne parla ma sappiamo che la figura H&S è la più valida figura ed ha una valenza quasi assoluta.

Il grafico conferma che la situazione globale italiana del sistema bancario è pressochè in bancarotta, come del resto quello tedesco o francese o inglese...senza dimenticare quello statunitense. Ogni volta che ciò si verifica ( 1929 - 2007- oggi ) le conseguenze economiche sono disastrose.


Ftsemib: divergenza RSI rialzista . Sp500 sui massimi . Oro che ritraccia.

Ftsemib con divergenza rialzista RSI , SP500 sui massimi, oro che ritraccia anche se di poco. Posizioni sempre flat perché le incognite a breve sono molte specialmente sul nostro settore finanziario: possibili strappi rialzisti veloci come ribassisti; meglio aspettare area 14880/15000 e vedere oppure il superamento di 16500 in copertura gap. Sempre stop sotto 14880 /14800 per 13800/13000 finale di breve in panic selling 12120/11885

mercoledì 6 luglio 2016

domenica 3 luglio 2016

Ftsemib,Dax, Sp500...Il #collasso sistemico precisamente nel 2018.

I mercati globali azionari, obbligazionari e delle materie prime ad eccezion fatta per oro e argento collasseranno in un bel mercoledì o venerdì dell'anno domini 2018. Valute a picco e nuovi orizzonti per tutto il globo : inizierà la nuova era che è già in essere ma di cui non conosciamo i connotati.
Il crollo a seconda dei mercati arriverà anche fino all' 80% dai valori 2017 , ovvero dal picco 2017 , che mi aspetto come onda 4' di 5' finale  di onda 3' di 5' finale plurisecolare .

sabato 2 luglio 2016

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : FtseMib: quadro negativo di lungo periodo; incerto nel breve.

Montero Mori - Analisi tecnica dei mercati finanziari : FtseMib: quadro negativo di lungo periodo; incerto nel breve.

FtseMib: quadro negativo di lungo periodo; incerto nel breve.

Ftsemib che rimbalza da 15000 e pone questa base come primo supporto di una certa valenza nel breve: l'abbandono con volumi ( estivi )  di 14880 come già detto avvierebbe una fase ribassista di almeno 1000 ticks, con step area 14000/13800 sempre più vicina alla soglia psicologica di 12120.

Il trading range pluriennale 24220/12120 sarà il range su cui porre attenzione nel breve in caso di abbandono di 11900 senza pullback nel medio lungo come riaccumulo verso aree fra 18500/21000/23000 finale 24500.


ftsemibFutDec16

Il quadro è molto delicato a livello internazionale e nazionale: l'Oro sfonda 1300$ e sia avvia nella fascia 1350/1500 intermedio 1445$ mentre il Brent ritraccia e non fornisce un segnale rialzista rassicurante ma se confermato laterale ribassista nel medio periodo.

Euro che tocca 1,10 e rimbalza in pullback ma in rottura down di 1,10 approdo anche veloce su 1,05/1,04 e probabilmente test finale di medio periodo a  1 figura.

SP500 drogato e quindi incline ad uno sboom notevole nel caso che l'Europa riprenda fiato o in occasione di tensioni finanziarie o geopolitiche .

La posizione flat in essere precedente alla Brexit ha premiato ; al momento rimaniamo flat ma potrebbe avvicinarsi il momento di long/short di una certa valenza.